QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Menu

Viene posto alla discussione l’aggiornamento del Regolamento per l’Attività negoziale per l’acquisizione di beni e servizi sottosoglia, inviato in precedenza per email a tutti i consiglieri.

Il D.S.G.A. illustra le modifiche effettuate rispetto al testo precedente, che consistono principalmente:

  • nell’aggiornamento dei riferimenti al nuovo Regolamento di Contabilità emanato con D.I. 28/08/2018 n.129, ed entrato in vigore il 17/11/2018, al posto del precedente D.I. 44/2001 ed in altre modifiche conseguenti la nuova normativa;
  • Nella disciplina dell’attività negoziale per gli importi da 10.000 a 40.000 euro, prevista espressamente dall’art.45 del D.I. n.129/2018;
  • Nella quantificazione del Fondo Economale e nella fissazione del limite per ciascuna spesa, prevista anch’essa espressamente dall’art.45 del D.I. n.129/2018;

IL CONSIGLIO DI ISTITUTO DELIBERA

All’unanimità l’approvazione delle variazioni al Regolamento per l’Attività negoziale per l’acquisizione di beni e servizi sottosoglia, come di seguito specificato:

  • Vengono approvate le modifiche rese necessarie dal nuovo D.I. n.129/2018.
  • Per quanto attiene alla determinazione, nei limiti stabiliti dalla normativa vigente in materia, dei criteri e dei limiti per lo svolgimento, da parte del dirigente scolastico, delle attività negoziali in relazione all’affidamento di lavori, servizi e forniture, secondo quanto disposto dal decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 e dalle relative previsioni di attuazione, di importo superiore a 10.000,00 euro, in questa prima fase di applicazione del D.I. 129 si ritiene che il D.S. possa comunque procedere all’affidamento diretto, come peraltro esplicitamente previsto dall’art.36 D.Lgs. 50/2016 e s.m.i., ma che debba prudenzialmente procedere in via preliminare all’acquisizione di più preventivi ed alla redazione di un prospetto comparativo. I criteri per determinare la scelta dovranno poi essere riportati nel Decreto di affidamento che precederà l’ordine.
  • Per quanto concerne il valore del Fondo Economale si stabilisce l’importo di € 600 annui;
  • Per quanto attiene il limite della singola spesa, si fissa in € 100,00.

In primo piano

URP

Istituto Comprensivo
"Arturo Martini"
Via Verdi, 1
30037 Peseggia di Scorzè (VE)
Tel.: 041-58.30.692
Fax: 041-58.30.696
PEO: veic83500p@istruzione.it
PEC: veic83500p@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. veic83500p
Cod. Fisc. 90108050270
Cod. fatt. elettronica: UFKGYZ
Coordinate IBAN:
IT97Z0359901800000000137663