QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Menu

Preg.mo Vice Ministro,

l’AIDA SCUOLE, associazione dei direttori dei servizi generali ed amministrativi, avrebbe il piacere di incontrarla per rappresentarLe alcune problematiche che stanno investendo le Scuole Italiane specialmente negli ultimi tempi.

In particolare vorremmo evidenziare una problematica già segnalataLe dai Dirigenti Scolastici il 4 dicembre scorso.

Con messaggio n. 3400 l’INPS il 20 settembre scorso ha inviato a tutte le scuole una comunicazione relativa all’attivazione di un applicativo denominato “Nuovo PASSWEB” per l’elaborazione del trattamento di fine servizio, scaricando sul personale di segreteria le incombenze legate allo svolgimento di pratiche pensionistiche, non previste dal CCNL e di stretta competenza dell’ente previdenziale INPS.

Il Dipartimento per il Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione del MIUR in risposta alla nostra istanza di accesso civico generalizzato formulata il data 02/09/2019, ha comunicato "che l’utilizzo dell’applicativo Passweb discende, non da corrispondenza formale tra enti, ma da puntuali disposizioni e indicazioni forniti dall’Ente Previdenziale INPS in merito alla sistemazione delle posizioni assicurative del personale della scuola" e che pertanto non vi sono documenti, note, atti amministrativi o altri accordi a fondamento dell'obbligo all'utilizzo della stessa piattaforma.

AIDA Scuole nel sottolinearLe, quindi, che non vi è alcun presupposto legislativo, contrattuale o anche solo un "banale" "protocollo di intesa" a seguito del quale possa evincersi un obbligo di utilizzo della piattaforma, ritiene che l’utilizzo della piattaforma PASSWEB da parte delle Istituzioni Scolastiche, sia illegittima ed in palese violazione del disposto normativo del Codice dell’Amministrazione Digitale.

Risulta alla scrivente Associazione che diversi Uffici Scolastici Regionali stanno attivando “corsi di formazione” con l’INPS invitando caldamente le segreterie ad aderirvi! Ove il personale dipendente delle Istituzioni Scolastiche fosse illegittimamente obbligato ad impiegare il proprio tempo lavorativo per l’utilizzo di piattaforme diverse dal Sistema Informativo dell’Istruzione (SIDI), si ritiene che queste disposizioni siano valutabili quali aggravi di spesa a carico dell’Amministrazione Pubblica.

E’ assolutamente improprio trasferire competenze da una P.A. ad un’altra senza una base normativa. Le scadenze per i prossimi pensionamenti sono vicine e le Scuole verranno chiamate, ad adempiere a doveri estranei alle loro specifiche competenze e responsabilità, a volte dietro la minaccia di provvedimenti disciplinari da parte degli USR.

Si chiede, pertanto, alla S.V. un incontro al fine di addivenire ad una soluzione che possa porre rimedio alle criticità appena illustrate. In attesa di un suo cenno di riscontro Le invio i miei più cordiali saluti insieme a quelli di tutti i Direttori SGA associati d’Italia.

Roma, 07/12/2019

Il Presidente Giuliana Sannito

In primo piano

URP

Istituto Comprensivo
"Arturo Martini"
Via Verdi, 1
30037 Peseggia di Scorzè (VE)
Tel.: 041-58.30.692
Fax: 041-58.30.696
PEO: veic83500p@istruzione.it
PEC: veic83500p@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. veic83500p
Cod. Fisc. 90108050270
Cod. fatt. elettronica: UFKGYZ
Coordinate IBAN:
IT97Z0359901800000000137663